Sibylle Peretti
FacebookTwitterGoogle+PinterestBlogger PostWhatsAppCondividi

Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle Peretti Sibylle PerettiSibylle Peretti

Sito Ufficiale: http://sibylleperetti.com/

Biografia

In Germania Sono cresciuto in un ambiente circondato da vetraria tradizionale. La natura di questa imbarcazione è stata focalizzata sulle competenze destinate alla produzione di high-end oggetti decorativi e funzionali di vetro
addestrati come designer di vetro presso la Scuola di Stato per Glass Making a Zwiesel in Germania, ho appreso le tecniche di smaltatura, incisione, taglio e progettazione bicchiere. Mi hanno dato le competenze necessarie per abbellire un oggetto funzionale con un senso di meravigliosa bellezza. Allo stesso tempo ho sentito il limite di questo processo. Volevo spingere ulteriormente il materiale, avevo bisogno di trovare la mia voce personale nel mestiere e la visione che ho avuto lo scopo di queste competenze.Ho studiato scultura e pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Colonia. Lì ho scoperto la libertà di tradurre le mie visioni artistiche in vetro, che sono stati sostenuti ed eseguita utilizzando l’artigianalità ho acquisito dalla scuola di design.
Anche se i miei studi presso l’accademia di Colonia erano artisticamente aperto, ho scelto di continuare a lavorare in vetro, ma in un contesto più adatto alle filosofie delle belle arti. La fragilità e la traslucenza del materiale mi ha offerto una dimensione aggiunta, un ulteriore livello per migliorare le mie idee umanistiche esistenza temporale.Glass mi ha permesso un’espressione profondamente legato alla mia visione. Sotto la superficie, ho potuto realizzare un mondo misterioso, un’atmosfera onirica in cui le connessioni sono tenui e fragili. La maggior parte del mio lavoro in Germania esplorato che il dialogo tra idea e materia, tra la creazione di strati di significato e l’oggetto. Vetro era quella tela magici che collegavano tutto insieme.
Anche se sento che la mia visione è oggi simile a quando ero in accademia, le mie capacità verso la realizzazione di quella visione sono aumentate. Ho avuto la fortuna di ricevere un numero di residenze in varie città e paesi che sono stati influenti nel mio lavoro. Ho iniziato a lavorare in vetro colato in uno di questi residenze e hanno continuato con colata fino ad ora. Ho fatto anche la fortuna di lavorare in fusione di porcellana utilizzando tale materiale per produrre figure a grandezza naturale.